manda un e-mail al KCB


Regolamento etico KCB


Vi sono alcune regole che devono essere osservate per mantenere l'ordine in palestra.

Innanzitutto bisogna ricordare che le palestre sono aperte a tutti i membri attivi solo se presente un responsabile designato dalla commissione tecnica. Ogni membro si rende personalmente responsabile di ogni danno o irregolarità che può prodursi

Al termine di ogni allenamento la palestra dovrà essere lasciata in ordine. (art. 33 dello Statuto)

Negli spogliatoi è proibito fumare, e la società declina ogni responsabilità per furti o danni a effetti personali. (art. 35)

Tenuta in palestra:

  • il GI (kimono) deve essere pulito;
  • piedi e mani devono essere lavati prima di incominciare l'allenamento;
  • le unghie devono essere tagliate corte;
  • anelli, catenine, orologi, ecc. devono essere levati;
  • entrando nel dojo si farà un primo saluto; inoltre sia all'inizio che alla fine di ogni allenamento si farà il saluto tutti assieme su di un rango;
  • il karateka che desidera abbandonare la lezione prima della fine, dovrà informare il maestro e salutarlo;
  • è severamente proibito fare del kumite (combattimento) senza l'autorizzazione dell'allenatore;
  • i visitatori possono assistere all'allenamento solo con il consenso dell'allenatore;
  • il karateka che non osserva le regole di questo regolamento verrà punito con l'ammonimento ed eventualmente, in casi gravi, con l'espulsione dal dojo. (art. 36)